West Ham-Tottenham 2-3: decide Bale al 90′

Nella sera in cui si ricorda il ventennale della morte di Bobby Moore, West Ham e Tottenham hanno sicuramente disputato un derby degno del beniamino tanto amato ad Upton Park. L’unico rammarico: il risultato.

La squadra di casa inizia il match con il piglio giusto, galvanizzata dalla consueta carica agonistica che trasmettono i tifosi: gli Hammers si fanno vedere presso la porta avversaria con un paio di conclusioni che impensieriscono Lloris; al 10′ Carroll apre benissimo per Jarvis sulla sinistra, il quale avanza e rientra sul destro per poi calciare la palla verso le braccia del portiere francese.

Proprio durante il momento positivo del West Ham, arriva il gol del vantaggio per il Tottenham: Gareth Bale intercetta palla al limite dell’area avversaria sfruttando un errore di Demel in disimpegno; il gallese calcia con il sinistro verso l’angolino basso alla sinistra di Jaaskelainen e la palla si insacca in rete (13′).

Gli Irons non demordono e reagiscono quasi immediatamente. Al 25′ minuto il West Ham avanza sulla destra e, in seguito ad un cross, la palla arriva tra i piedi di Carroll, il quale viene atterrato malamente da Parker con un takle in area di rigore. L’arbitro Webb concede il penalty ed è lo stesso Carroll a trasformarlo calciando forte e alto.

La partita procede vivace fino alla fine del primo tempo e le due squadre si fronteggiano a viso aperto, anche se è ancora il West Ham ad attaccare con più frequenza: al 35′ Walker interviene in scivolata e stoppa un tiro a botta sicura di Jarvis, infilatosi sulla destra. Il Tottenham impensierisce Jaaskelainen in un paio di calci d’angolo poco prima del duplice fischio di Webb.

Nella ripresa, il Tottenham parte in quarta: un cross basso di Vertonghen dalla sinistra, deviato da un difensore del West Ham, costringe Jaaskelainen ad una parata complicata; dal calcio d’angolo che ne consegue, Caulker svetta altissimo e colpisce di testa in stile terzo tempo del basket. Il portiere finlandese si supera anche in questo caso.

 

 

Al 57′ minuto, Sigurdsson entra in sostituzione di Holtby e si rende immediatamente pericoloso con un tiro da fuori area che impatta sul palo alla sinistra di Jaaskelainen: sulla respinta interviene Adebayor, al quale non riesce il facile tapin poiché calcia addosso al portiere avversario a porta sguarnita.

Dopo la colossale occasione sprecata dal Tottenham, è il West Ham a segnare il gol del 2 a 1. O’Brien lancia Joe Cole con una verticalizzazione perfetta sulla sinistra: l’ex giocatore di Liverpool e Chelsea ha tutto il tempo per stoppare il pallone, girarsi e calciare col sinistro nell’angolino alla sinistra del portiere (58′). Gli Spurs reagiscono nel tentativo di trovare il pareggio al più presto ma si devono fronteggiare con un Jaaskelainen in forma smagliante: il portiere degli Hammers respinge nuovamente un colpo di testa di Caulker da calcio d’angolo e poco dopo si supera deviando un bellissimo tiro a giro di Bale da fuori area. Al 74′ minuto un bellissimo filtrante di Joe Cole lancia Taylor (entrato al 35′ al posto dell’infortunato Nolan) a tu per tu con Lloris, il quale è abilissimo nel parare il tiro che poteva significare la sconfitta.

Il detto “gol sbagliato, gol subito” non è mai stato così vero quanto durante questo match: due minuti dopo l’occasione gettata alle ortiche da Taylor, il Tottenham segna il gol del 2 a 2: Bale crossa da calcio di punizione in mezzo all’area avversaria, dove Sigurdsson sbuca dal groviglio di maglie claret and blue e insacca da due passi un tapin vincente. Galvanizzati dal pareggio, gli Spurs attaccano per trovare il gol della vittoria. Jaaskelainen è ancora fondamentale nel difendere il risultato quando, da un cross dalla sinistra, Adebayor, autore di una pessima partita, colpisce di testa. Il gol della vittoria arriva invece dai piedi del giocatore più talentuoso della squadra del nord di Londra, dal solito Bale: al novantesimo il gallese lascia partite un sinistro micidiale da fuori area che manda la palla nel sette, là dove Jaaskelainen non poteva arrivare. Un gesto tecnico magistrale. Una beffa per il West Ham.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.