Leonardo a muso duro contro stampa e tifoseria: “Critiche inspiegabili a Ibra, così non si va lontano”

Arrivano roboanti le dichiarazioni di Leonardo, ds del Paris Saint-Germain, che ha attaccato duramente stampa e tifoseria parigina dopo le critiche e i fischi piovuti su Ibrahimovic, domenica scorsa durante il “clasicò” contro il Marsiglia. Ibra, in effetti, non sta attraversando un periodo brillantissimo, ma – come sottolinea lo stesso Leonardo in un’intervista all’agenzia AFP – è inspiegabile la reazione del Parco dei Principi a questo calo di forma: “Non sono per nulla d’accordo con queste critiche. Ibrahimovic ha segnato 22 gol e fornito 4 assist in campionato, nel girone di ritorno è andato a segno 4 volte. E’ sempre nel vivo del gioco, presente in tutte le azioni pericolose. Detto ciò è impossibile essere al top per dieci mesi consecutivi; e non è giusto giudicare la sua stagione alla luce soltanto delle ultime prestazioni”. Leonardo poi rincara la dose: “Nelle ultime settimane c’è una strana atmosfera, strano il modo con cui si giudica anche l’operato del club. Domenica, dopo la vittoria con l’OM, mi aspettavo commenti entusiastici su Sirigu, Lavezzi, Lucas e lo stesso Menez che è entrato benissimo in partita. E invece leggo cose che non hanno ragione di esistere perché  francamente, per criticare Ibrahimovic ci vuole davvero coraggio. E’ la prima volta che accade a Ibra, ma non è la prima volta con altri giocatori. Dobbiamo avere un pubblico che ci sostenga sempre, che ci aiuti nei momenti più difficili, che sia più ottimista: un pubblico da Champions League. Senza questa componente, francamente è difficile raggiungere i nostri obiettivi. Abbiamo bisogno del sostegno dei nostri tifosi fino alla fine”.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1737 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.