Libertadores: trionfo esterno per il Gremio

Notte di coppe anche in Sudamerica, con le partite valide per la prima fase della Coppa Libertadores. Quattro le partite in programma nella notte italiana. La più affascinante dal punto di vista del richiamo era senza dubbio il derby brasiliano tra Fluminense e Gremio valido per la seconda giornata del Gruppo 8. Incredibile la sconfitta casalinga per 3-0 per la squadra allenata da Abel Braga, che subisce il fraseggio degli ospiti per tutta la gara. Passa alla mezz’ora il Gremio con una rete di testa di Barcos (o più probabilmente un autogol di Bruno Vieira) su calcio d’angolo, anche grazie ad un’uscita abbastanza disastrosa di Diego Cavalieri. Ancora Barcos protagonista sulla rete del 2-0 al decimo del secondo tempo: il giocatore argentino, ex Palmeiras, raccolto un lancio illuminante dalla destra di Fernando, ha messo a sedere il proprio avversario diretto e  calciato a rete, sulla corta respinta del portiere per Andrè Santos è un gioco da ragazzi spingere in rete e far esplodere di gioia l’allenatore Luxemburgo. Al settantesimo ancora Barcos, il migliore in campo, pennella un lancio perfetto per Edu Vargas, il giocatore in prestito dal Napoli, che segna incrociando sul secondo palo, e chiudendo la partita sul 3-0. Si riscatta così il Gremio che aveva clamorosamente perso in casa al debutto contro i cileni del Huachipato, mentre la Fluminense ha mostrato gravi pecche strutturali. Gruppo 8 dove adesso regna il massimo equilibrio con tutte le quattro squadre che hanno vinto una gara e persa l’altra: infatti nell’altra partita del girono il Caracas ha vinto 3-1 proprio in Cile contro i giustizieri del Gremio la scorsa settimana.

Nelle altre due gare in programma pareggio del Corinthias in Bolivia a San Josè per 1-1 e prima vittoria per il Velez in questa coppa contro il Deportes Iquique, 3-0 il risultato finale.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.