Siviglia-Deportivo 3-1, decide la doppietta del cileno Gary Medel

L’anticipo della 24° giornata della Liga metteva di fronte il Siviglia e il fanalino di coda della classifica, ovvero il Deportivo La Coruna.La squadra guidata da Unai Emery, si schierava con un 4-1-4-1 con Alvaro Negredo come unica punta, il Deportivo si presentava invece con un 4-2-3-1 con Aguilar alle spalle di Riki.
I padroni di casa come prevedibile partono subito forte e dopo soltanto 8 minuti si portano in vantaggio con il colpo di testa del croato Ivan Rakitic, anche se dal replay l’ultimo tocco – seppur involontario – sembra essere di Negredo con la mano. Gli ospiti provano a reagire, ma i calciatori con la divisa bianco-blu riescono soltanto a conquistare punizioni distanti dall’area di rigore, con i palloni sempre intercettati dalla difesa avversaria.Il Siviglia continua invece a produrre gioco e farsi pericoloso con i propri centrocampisti, al ’20 è Kondogbia con un bel tiro da fuori a costringere Aranzubia a deviare la palla in corner con un grande intervento.Il secondo goal dei padroni di casa è nell’aria ed arriva puntuale al minuto 27: rasoterra dalla destra di Jesus Navas che trova al centro Medel, il cileno di piatto destro sigla il 2-0.Il Deportivo riapre la partita dopo 5 minuti con Riki che batte il portiere portoghese Beto, su assist del compagno di reparto Aguilar.I bianco-rossi restano però padroni del campo e trovano anche la terza rete prima dell’intervallo, è ancora Medel a battere Aranzubia sul traversone proveniente dalla sinistra del giovane Alberto Moreno.


La ripresa si apre con un cambio per Urai Emery, che sostituisce Coke – ammonito e molto nervoso – con Botia.La gara continua con il Siviglia che sfrutta molto bene la fascia destra occupata da Jesus Navas, ma non riesce a trovare la via del goal per la quarta volta.Il Deportivo in grossa difficoltà – come dimostra anche la classifica – prova a cambiare qualcosa con le sostituzioni entrano prima Juan Carlos Valeron e poi Nelson Olivera per Bergantinos e Paulo Assuncao.La squadra di Fernando Vázquez non riesce però ad impensierire la retroguardia avversaria, e la gara si chiude sul punteggio di 3-1.I tre punti permettono al Siviglia di salire a quota 29 punti distante un punto dal Valladolid che occupa la 10° posizione, mentre il Deportivo resta ultimo con 16 punti.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.