Spagna e Germania steccano in Europa

Spagna e Germania, pur navigando in ottime acque per quanto riguarda il  ranking Uefa, hanno vissuto un turno di competizioni europee da protagoniste negative. Per quanto riguarda il paese iberico solo il Levante riesce a portare a casa una vittoria contro un fin troppo arrendevole Olympiakos Pireo: 3-0 il risultato finale e discorso qualificazione quasi archiviato. Ma mentre quella della squadra valenciana è stata una vittoria inaspettata alla vigilia, vere e proprie delusioni sono arrivate dall’Atletico Madrid, sconfitto per 2-0 in casa dal Rubin Kazan, e dal Valencia che è riuscito soltanto a limitare i danni nella gara interna contro il PSG. E una delle due regine di Spagna, il Real Madrid, non dovrà sbagliare niente per provare ad espugnare Manchester dopo l’1-1 in casa contro lo United. Così in attesa delle gare di Malaga e Barcellona, rispettivamente contro Porto e Milan, il bilancio spagnolo non può certo essere soddisfacente, per una nazione che lo scorso anno porto cinque squadre alle semifinali delle due coppe europee.

Ma se la Spagna piange, la Germania non può certo dirsi soddisfatta, considerando che il risultato migliore tra le cinque squadre che hanno giocato in settimana è stato ottenuto dal Borussia Dortmund col pareggio per 2-2 a Donetsk. Due pareggi casalinghi per lo Stoccarda, 1-1 col Genk, e per il Borussia Monchengladbach, 3-3 con la Lazio. Completano la mezza disfatta teutonica la sconfitta dell’Hannover, 3-1 in Russia contro l’Anzhi, e il Bayer Leverkusen, 0-1 in casa col Benfica. La settimana prossima, insieme alle gare di ritorno dei sedicesimi di Europa League, vedremo come si comporteranno Schalke 04 e Bayern nella prima gara degli ottavi, contro Galatasaray, a Istanbul, e Arsenal, a Londra.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.