Nigeria, mistero Keshi: il ct campione d’Africa si dimette e poi resta

Un personaggio al quale evidentemente piace molto far parlare di sé, Stephen Keshi non smette di regalare emozioni ai tifosi nigeriani. Dopo aver vinto la Coppa d’Africa, ha rassegnato misteriosamente le dimissioni dalla carica di comissario tecnico lasciando perplessi molti. Oggi nuovo colpo di scena, tramite un comunicato diramato dalla Federcalcio, ha fatto sapere che la sua esperienza alla guida delle Super Aquile continuerà. Il rapporto tra le parti è teso da tempo, si era infatti parlato di un licenziamento già nel corso del torneo, poi finito con il trionfo dei suoi, e questo a Keshi non è piaciuto neppure un po’.

“Ho avuto l’opportunità di esprimere la mia insoddisfazione per alcune cose che si sono verificate nel corso dell’edizione 2013 della Coppa d’Africa. Per quanto riguarda il mio rapporto con la Federazione, ho avuto l’opportunità di discutere ogni dettaglio con i vertici. Alla luce di questo – prosegue Keshi – sono lieto di annunciare che ho riconsiderato la mia posizione e deciso di continuare il mio lavoro”. Il timoniere della Nigeria è uno dei tecnici più richiesti e le offerte certamente non mancano, questo tiraemolla può considerarsi un atto di forza da parte sua dopo un torneo che l’ha visto trionfare nonostante una squadra in gran parte rinnovata e senza i favori del pronostico.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.