Sunderland-Arsenal 0-1, vittoria d’autorità per gli uomini di Wenger

Il goal nel primo tempo di Santi Cazorla, su assist di Walcott, è bastato all’Arsenal per portare a casa i 3 punti nonostante un buon Sunderland, un cartellino rosso a Carl Jenkinson dopo 62 minuti di gioco e l’infortunio a Wilshere.

L’Arsenal ha iniziato la partita schierando Sagna difensore centrale e terminando con Ramsey addirittura terzino destro dopo l’espulsione. La squadra di casa, dal canto suo, non è stata in grado di sfruttare le numerose occasioni fino a quando non si sono ritrovati in svantaggio e non sono stati in grado di sfruttare la superiorità numerica; neppure con l’ingresso in campo al 68′ del nuovo acquisto Danny Graham.

Oggi l’Arsenal ha dimostrato di avere il carattere che serve per entrare nelle prime quattro. E se è riuscito a mantenere questo risultato, il merito va soprattutto a Mignolet. Anche quest’oggi si è dimostrato uno dei migliori portieri di questo campionato, negando in particolare a Ramsey due goal già praticamente fatti. Dall’altra parte i Black Cats sono sembrati un po’ in confusione in vari sprazzi della gara e Fletcher oggi è parso piuttosto pigro nella manovra, non trovando mai il piglio giusto. Martin O’Neill dovrà riorganizzare bene le idee se vorrà uscire da questa striscia negativa.

SUNDERLAND: Mignolet, Gardner, Bramble, O’Shea, Rose (Vaughan 82), Sessegnon, Cattermole (Larsson 46), N’Diaye (Graham 68), Colback, Johnson, Fletcher.

ARSENAL: Szczesny, Sagna, Mertesacker, Jenkinson, Monreal, Arteta, Wilshere (Diaby 50), Ramsey, Walcott (Miquel 87), Giroud, Cazorla. 

 Ammonizioni: Jenkinson, Walcott.

Espulsioni: Jenkinson (62).

Goal: Cazorla 35.

Arbitro: Anthony Taylor.

Attendance: 46,402.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.