Nigeria-Burkina Faso 1-1: gli Stalloni pareggiano allo scadere

Oggi si è aperto il gruppo C di una Coppa d’Africa fino ad ora dominata dall’equilibrio. La Nigeria scende in campo con l’idea di far gioco, nonostante le condizioni del campo non aiutino, il Burkina Faso contiene come può e all’ottavo minuto ci sono proteste per un contatto sospetto nella loro area. Ideye mette alto da ottima posizione al 12′, Prove generali per il gol che arriva al 23esimo. I centrali del Burkina Faso si appisolano su un lancio da metà campo, Ideye serve Emenike con un tocco al volo delizioso ed Emenike non perdona. Gli Stalloni fanno fatica, solo Dagano sembra in grado di fare male, è la Nigeria ad avere il pallino del gioco. Non mancano gli scontri duri, uno costa il giallo ad Ambrose. Migliora il Burkina Faso nei minuti conclusivi della prima frazione di gioco ma nulla cambia e si torna negli spogliatoi sull’1-0.

Al minuto 74, a peggiorare le cose per la Nigeria, arriva l’espulsione di Ambrose per doppia ammonizione, un po’ severo l’arbitro e decisamente astuto Pitroipa in questa circostanza. Keshi capisce il momento di difficoltà dei suoi mettendo dentro Odeuo. Il giovane difensore dell’Ado den Haag entra al posto di Ydeie. Il Burkina Faso non riesce ad approfittarne, a rendersi pericolosi sono le Super Aquile, interessante l’iniziativa di Uche ma la sua conclusione si perde sopra la traversa. I minuti finali vedono il Burkina Faso in cerca del pari, ma fondamentalmente Enyeama vive tranquillo. In pieno recupero, Yobo contiene Dagano in maniera dubbia ma il signor Benouza anche in questo caso lascia giocare. Proprio quando la gara appare ormai decisa, arriva il pari degli Stalloni. Alain Traore traduce in gol il tocco all’indietro di Pitroipa, ma è evidente il pasticcio della difesa nigeriana. E’ l’ultimo atto della gara, i giocatori del Burkina Faso festeggiano mentre gli uomini in maglia verde hanno di che dispiacersi per aver visto sfumare una vittoria che avevano in tasca.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.