Manchester United, Ferguson risponde a Pardew: “Il Newcastle è un piccolo club…”

Non si placano le polemiche dopo Manchester United-Newcastle, la meravigliosa partita che ha illuminato il boxing-day con un 4-3 tanto spettacolare quanto emozionante e discusso. I fatti: gli ospiti chiudono il primo tempo in vantaggio 2-1, raddoppio scaturito da un evidente fuorigioco non sanzionato da Dean che all’inizio annulla per poi ricredersi dopo più di un minuto di discussioni. Al rientro in campo, Ferguson si scaglia contro lo stesso arbitro e contro il guardalinee, che pure aveva segnalato la posizione irregolare. Il rapporto dell’arbitro scagiona totalmente sir Alex: le immagini evidenziano la sfuriata dello scozzese, ma Dean sottolinea che non ci sono state frasi ingiuriose o contro la “moralità” della terna arbitrale.

Ieri, Pardew, manager del Newcastle, ha voluto dire la sua: Ferguson andava espulso, sono rimasto deluso dal comportamento di Dean”. Non è mancata, allora, la replica del grande vecchio del calcio inglese: Pardew è un irriconoscente, e comunque lui è sempre il primo a protestare e non ricorda in questo caso i favori avuti durante la partita. Le mie proteste? Non ho rivolto accuse verso gli arbitri. So, in ogni modo, che sono il manager di uno dei più grandi club al mondo, e che i miei comportamenti sono analizzati minuziosamente. Il Newcastle, invece, è solo una piccola squadra nel nord-est dell’Inghilterra…”

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1736 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.