Braga-Galatasaray 1-2, il club turco si qualifica per gli ottavi di finale di Champions

Allo stadio Municipal di Braga il Galatasaray conquista i tre punti fondamentali per ottenere il pass per gli ottavi di finale, ma che fatica per il club guidato dall’imperatore Fatih Terim! Il team turco parte molto contratto – consapevole di giocarsi la qualificazione su un campo difficile – sono infatti i portoghesi a sfiorare il goal con Mossoró, dopo appena 10 minuti di gioco.Il Galatasaray nel primo quarto d’ora è svagato e perde numerosi palloni a centrocampo, disattenzioni che permettono al Braga di farsi pericoloso prima con Eder e poi con Vinicius,il quale chiama ad un gran intervento Muslera. Al ’35 arriva il vantaggio dei padroni di casa con Mossoró: il numero 8 sfrutta il liscio di Felipe Melo, si accentra e batte l’estremo difensore avversario dal limite dell’area. Nonostante lo svantaggio e le urla di Terim, la reazione del team turco non c’è e la prima frazione si conclude sull’1-0. Nella ripresa le sostituzioni cambiano il volto alla gara e gli ospiti raggiungono la parità con Burak Yilmaz, perfetto il suo colpo di testa. Il contemporaneo goal del Cluj, sul campo del Manchester United , costringe però il team turco a cercare la vittoria per conquistare il secondo posto del girone; il Galatasaray si spinge così in avanti alla ricerca della rete, porgendo il fianco alle ripartenze avversarie che con Ismaily vanno vicini al 2-1 in due circostanze. Arriva al minuto 78 il goal qualificazione con Aydin Yilmaz: conclusione di Felipe Melo respinta corta del portiere Quim sul quale si avventa il numero 7 che realizza il 2-1. Nel finale Burak Yilmaz ha l’opportunità per chiudere il match e realizzare la doppietta personale, ma il suo tiro si infrange sulla traversa.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.