Liga: il Barcellona saluta con la manita, vittoria importante del Betis

Il Barcellona massacra l’Athletic Bilbao, 5-1 dopo i novanti minuti disputati al Camp Nou, partita mai in discussione se non durante i primi minuti, piuttosto equilibrati. Dopo 23 minuti è Piquè a rompere l’equilibrio con un tap in dopo il tiro di Messi parato da Iraizoz. Due minuti dopo ne arriva un altro, il copione è il solito: Xavi pesca Messi e l’argentino non perdona. Ci provano anche Busquets e Iniesta, ma i loro tiri non trovano fortuna. Sullo scadere del primo tempo, tris firmato Adriano. Nella ripresa entra in campo LLorente, ma la mossa non paga e al minuto 57 i blaugrana fanno il quarto, stavolta è Fabregas a fare centro. Orgoglio basco, al 66 Iba realizza la rete della bandiera. In una gara come questa, Messi non può accontentarsi di farne solo uno e a 20 minuti dallo scadere chiude la propria doppietta. Il blaugrana rafforzano la propria leadership nella Liga.

L’Osasuna regola il Rayo Vallecano 1-0, la rete dei Sola vala l’uscita dalla zona retrocessione. Non ci sono problemi al momento per la squadra di Madrid che mantiene i quartieri bassi della classifica a distanza di sicurezza.

1-0 è finita anche Getafe-Malaga, con la rete di Lobo i padroni di casa agganciano gli ospiti in classifica, a quota 22 punti. Il gol che ha deciso il match è arrivato nel secondo tempo, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina.

Ben sette le reti tra Valencia e Real Sociedad, vincono gli ospiti 5-2. Risultato anomalo scaturito dall’espulsione di Jonas al 41esimo minuto. Vantaggio Valencia con Soldado in avvio di Gara, gara ribaltata con i tre gol in successione di De La Bella, Gonzales e Ifran. Speranze per i padroni di casa al 73esimo, Soldado accorcia le distanze, ma Agirretxe prima e Vela su rigore poi rendono più rotondo il risultato.

Real Madrid-Atletico Madrid 2-0

Pareggio a reti inviolata tra Granada ed Espanyol, un punto che non soddisfa nessuna delle due squadre impegnate all’Estadio Nuevo Los Carmenes. Esordio per Aguirre sulla panchina del club di Barcellona, attualmente fanalino di coda della Liga.

Betis Siviglia corsaro in casa del Deportivo La Coruna, 2-3, tre punti che pesano tantissimo nella corsa alla prossima Champions League. Doppiette di Castro e Riki, decide l’incontro il gol Campbell all’77esimo.

Celta Vigo-Levante finisce 1-1. Vantaggio celeste nel primo tempo con Lucas, i rossoblù riprendono la partita per i capelli, praticamente allo scadere Salvador firma il gol del pari.

1-1 anche nel posticipo di stasera tra Maiorca e Saragozza. Loovens viene espulso al 13esimo minuto ma l’inferiorità numerica non frena gli ospiti che trovano il vantaggio tre minuti dopo con Postiga. I padroni di casa trovano il pari solo a cinque minuti dal termine con Victor.

Siviglia-Valladolid (domani, 21.30)

 

 

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.