Swansea-Arsenal 2-0: Michu stende i Gunners, Clattenburg ancora contestato

Lo Swansea inizia forte per far capire all’Arsenal che aria tira oggi, al minuto 14 doppia parata Szczesny su Rangel. I Gunners sono a corto d’idee e tremano ancora, quando solo l’intervento di Vermaelen riesce ad impedire a Dyer di segnare. La pressione sale, otto minuti prima dell’intervallo De Guzman centra la traversa su punizione. Al ritorno in campo dopo la sosta l’Arsenal appare rinfrancato, ci prova con Cazorla e Gervinho, ma i gallesi sono velenosi e in contropiede costringono il portiere biancorosso ad impegnarsi ancora.

24 minuti allo scadere, Wenger mette dentro Giroud e Oxlade-Chamberlain per Podolki e Gervinho, entrambi non in giornata di grazia. Ci prova subito il francese, polemiche per l’intervento di Chico Flores ma Clattenburg (l’arbitro finito nell’occhio del ciclone dopo Chelsea-Manchester United) fa proseguire. E Wenger si infuria. Minuti conclusivi emozionanti, occasioni da una parte e dall’altra, ci pensa Michu a sbloccare la gara all’88’ e concede il bis in pieno recupero.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.