Ajax-Borussia Dortmund 1-4: uragano Bvb, primo posto garantito

Il Borussia Dortmund fa la voce grossa contro l’Ajax, troppo il divario tra i campioni di Germania e i Lancieri. 4-1 che non ammette repliche, risultato sotto chiave già al termine del primo tempo. Passano solo otto minuti e Marco Reus non perdona Vermeer. Non che gli olandesi non provino a fare la loro partita, anzi, ma manca il guizzo decisivo per segnare, chi invece di incisività ne ha in abbondanza è Mario Gotze che al 36′ sigla il raddoppio. Bvb cinico, lascia il pallino agli ospiti per poi punirli. A quattro minuti dall’intervallo arriva, immancabile, il sigillo di Lewandowsi che mette dentro dopo una respinta del portiere.

Il secondo tempo è una formalità da sbrigare per i gialloneri o poco più. Biancorossi volenterosi, Eriksen scalda le mani a Weidenfeller, ma il Borussia è davvero spietato e al 67′ ne fa un altro, ancora con Lewandowski, su assist di Gotze. I Lancieri incassano il quarto gol ma non smarriscono l’orgoglio e con Hoensen, subentrato a metà del secondo tempo, realizza il gol della bandiera dopo una bella azione di Eriksen. Il Borussia Dortmund se ne va dall’Amsterdam Arena con il primo posto nel girone D assicurato.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.