Juventus-Chelsea, le pagelle: Barzagli e Chiellini da otto. Di Matteo bocciato

JUVENTUS 

Buffon 7: tiene a galla la Juve respingendo il tiro di Hazard al 10′. Bravo anche in uscita su Mata al 40′.
Barzagli 8: difensore di dimensione europea, Hazard cancellato.
Bonucci 7: un paio di sbavature in impostazione, ma il salvataggio su Oscar vale un gol.
Chiellini 8: in partite come questa si esalta, imprescindibile.
Lichtsteiner 6,5: per la corsa, dato che lucidità e qualità mancano. Prestazione comunque positiva.
Vidal 8: stratosferico, in fase di contenimento e di attacco, un gol, un assist. In Europa nel suo ruolo ha pochi eguali.
Pirlo 6,5: non nella sua miglior serata, ma costringe sempre uno o più giocatori avversari a preoccuparsi di lui.
Marchisio 7: sempre presente, in ogni momento della partita. Peccato per un giallo evitabile, in Ucraina non ci sarà.
Asamoah 7,5: moto perpetuo, Azpilicueta e Ivanovic sempre in difficoltà.
Vucinic 6: Conte lo rischia, il montenegrino da quello che può, sbaglia un gol facile, ma fa salire sempre la squadra.
Quagliarella 8: attualmente il miglior attaccante della Juve, lo dicono i numeri, lo dice il rendimento. Genio.
Caceres 7: spinge e difende, rincalzo di lusso.
Giovinco 7: la ciliegina sulla torta la mette lui.
Pogba: s.v.
Conte-Alessio 8: la Juve può essere grande anche in Europa, ora manca il passo decisivo.

CHELSEA

Cech 7: grandi parate su Lichtsteiner e Marchisio, incolpevole sui gol.
Ivanovic 6: limita i danni contro un ispirato Asamoah.
Cahill 5,5: a lui il compito ingrato di sostituire Terry, non va malissimo, ma Quagliarella beffa anche lui.
David Luiz 5,5: non riesce a guidare la difesa.
Cole 6: tiene botta contro Lichtsteiner.
Mikel 5: perde nettamente il confronto con gli avversari.
Ramires 5,5: meglio sulla destra
Azpilicueta 5: combina poco in fase offensiva, Asamoah gli fa male
Oscar 6,5: il migliore dei suoi, giocatore di grandissima qualità
Hazard 5: sbaglia l’1-0, prestazione impalpabile
Mata 5: fallisce il possibile 1-1, prestazione sottotono
Moses 5,5: prova un paio di guizzi, ma non ce n’era.
Torres 5: non cambia la partita.
Di Matteo 5: risulta sbagliata la rinuncia a una punta di ruolo, Chelsea troppo chiuso dietro, giocando così non sempre ti può andar bene.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.