Cile, Borghi è stato esonerato

Nonostante le dichiarazioni di lunedì scorso (“il risultato dell’amichevole con la Serbia non incidera sul mio futuro”), Claudio Borghi è stato esonerato dal ruolo di ct del Cile. Fatale la sconfitta di ieri sera proprio contro la Serbia (1-3), la quinta consecutiva; l’ambiente da tempo era contro l’argentino, i risultati nel girone sudamericano di qualificazione ai mondiali sono mediocri (attualmente la roja è quinta). Borghi ha già commentato il suo addio alla panchina cilena: “Dopo questa serie di partite il bilancio è troppo negativo. A ciò si aggiungono anche brutte prestazioni; a partire da questo momento non sono più io l’allenatore del Cile. Termina la miglior esperienza professionale della mia vita, sono tranquillissimo e orgoglioso di aver occupato questo posto”. Il Bichi, in due anni, ha disputato 27 partite ufficiali: il bilancio parla di 11 vittorie, altrettante sconfitte e 5 pareggi. La stampa cilena vede un altro argentino, Jorge Sanpaoli – allenatore della Universidad de Chile – favorito come sostituto di Borghi.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1736 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.