Liverpool, Rodgers amaro: “I tifosi devono accettare questo presente”

Pareggio 1-1 a casa del Chelsea, un risultato buono senza dubbio ma il gioco del Liverpool non ha convinto e solo la scarsa concretezza dei Blues ha permesso di uscire indenni da Stamford Bridge. Brendan Rodgers ha le idee chiare circa il valore dei suoi e sa di non poter competere con le corazzate di Premier League: “La realtà è che siamo molto lontani in classifica e non ho nemmeno intenzione di utilizzare il termine ‘sfida’. Non c’è bisogno di essere uno scienziato per capirlo. Siamo arrivati ottavi la scorsa stagione e sarà fantastico se possiamo migliorare”.

Ridimensionamento, questa la parola chiave anche se non pronunciata esplicitamente da Rodgers: “Questa è la realtà in cui sta il Liverpool, temo, e non può essere facile per i nostri tifosi accettarlo. Sono molto indulgenti con me e la squadra e sono sicuro che a volte si sentono frustrati, ma sapevo che sarebbe stato un anno difficile, date le aspettative intorno a questo club. Tutti conosciamo la grande storia del Liverpool, ma non possiamo continuare a guardare indietro. Dobbiamo guardare al futuro”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.