Premier League: continua la favola di Everton e Wba, Qpr ultimo da solo

Il 3-3 tra Arsenal e Fulham è stata per ora la gara più spettacolare del sabato di Premier League. Tuttavia, si trovano spunti interessanti anche in altre partite.

Everton-Sunderland 2-1: continua il gran campionato degli uomini di Moyes, la vittoria casalinga sul Sunderland vale il mantenimento del quarto posto a quota venti punti. Sotto allo scadere del primo tempo con il gol dell’ex City Adam Johnson, i Toffees rimontano nel finale con le reti di Fellaini e Jelavic tra il 76′ e il 79′. Tre punti d’oro, e quarto posto in coabitazione con il Wba

Wigan-Wba 1-2: il West Bromwich Albion di Steve Clark continua a sorprendere, e rimane al quarto posto dopo la vittoria esterna contro il Wigan. Wba che passa in vantaggio di due gol con Morrison e l’autorete di Caldwell, poi Aruna Konè accorcia le distanze per il Wigan. Nel secondo tempo però gli ospiti riescono a difendere il gol di vantaggio e proseguono la loro fin qui entusiasmante stagione.

Stoke City-Qpr 1-0: vince al Britannia Stadium lo Stoke City, 1-0 contro il Qpr, decisivo il gol al 52′ di Charlie Adam. Per lo Stoke questi tre punti costituiscono ossigeno puro, e gli permettono di salire in classifica a quota 12. Al contrario, il Qpr è sempre più ultimo con quattro lunghezze, con la prima vittoria che deve ancora arrivare

Southampton-Swansea 1-1: finisce con un pareggio 1-1 al St.Mary Stadium tra Saints e Swansea, che muovono entrambe la classifica. I padroni di casa passano in vantaggio con Schneiderlin al 65′, ma incassano al 75′ il pareggio di Dyer. Southampton che se non altro lascia il Qpr solo all’ultimo posto, mentre lo Swansea si issa a quota 13.

Reading Norwich 0-0: noioso pari a reti bianche al Madejski Stadium. Il risultato serve più al Norwich, che muove la classifica salendo a undici punti. Il Reading resta terzultimo a quota sei.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.