Montpellier-Paris Saint-Germain, le probabili formazioni

Posticipo molto interessante domani sera in Ligue 1, i campioni in carica del Montpellier ospita la squadra maggiormente accreditata a succedergli nell’albo d’oro, il Paris Saint-Germain. Non sta vivendo un bel periodo l’Herault, solo tre partite fino a questo momento, la vetta è lontana e appare difficile fermare la corazzata di Ancelotti. Mai dire mai però, Girard spera in Souleymane Camara. Spietato tra le mura dello Stade de la Mosson il bomber senegalese, in gol in tutte le gare casalinghe tranne una. Un problema in più per il Montpellier è l’assenza del capitano Yanga-Mbiwa che questo weekend sconterà l’ultimo dei cinque turni di squalifica, indisponibile Ait Fana, alle prese con un brutto problema al ginocchio che lo terrà lontano dai campi per circa sei mesi. Fuori anche Estrada, ballottaggio a centrocampo tra Stambouli e Marveux con il primo leggermente in vantaggio. Anche il Psg ha un brutto problema, l’assenza di Ibrahimovic, colpito duro da Ruffier la settimana scorsa, entro una quindicina di giorni dovrebbe essere tutto risolto. Scalda i motori Hoarau, più punta rispetto a Lavezzi. Jallet fa spazio a Van der Wiel, mentre Thiago Motta riprende il suo posto nella mediana dopo quasi due mesi fuori.

Montpellier-Paris Saint-Germain, le probabili formazioni

Montpellier (4-2-3-1): Jordren; Bocaly, Congre, Hilton, Bedimo; Saihi, Stambouli; cabella, Belhanda, Mournier; Camara.
Paris Saint-Germain (4-3-2-1): Sirigu, Van der Wiel, Alex, Thiago Silva, Maxwell; Verratti, Thiago Motta, Matuidi; Pastore, Menez; Hoarau.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.