Ligue 1: Evian, Ajaccio e Valenciennes vincono in trasferta

E’ una serata ricca di gol quella andata in scena sui campi di Ligue 1, 16 reti realizzate in quattro gare. Vince facile il Saint-Etienne con il Troyes, 2-0 con entrambe le segnature nella ripresa: apre Cohade e chiude l’ex milanista Aubameyang praticamente allo scadere. Evian corsaro sul campo del Reims, il club dell’acqua minerale vince 2-1 con Berigaud e Adnane, l’autogl di Cambon ha chiuso i conti. E’ periodo di goleade, l’Ajaccio si adegua a Tolosa e dà vita vita ad una girandola di gol. Padroni di casa in vantaggio in avvio con l’autogol di Lippini, rispondono gli isolani con l’uno-due firmato da Sammaritano e Belghazaouani. Si va al riposo sull’1-2, ma le emozioni sono appena incominciate. I biancorossi allungano ulteriormente con Diarra al 67′, Abdenneour accorcia le distanze cinque minuti più tardi. Ancora Belghazouani allo scadere per il 2-4 finale. Vince in trasferta, 3-2, anche il Valenciennes, vantaggio con Kadir e pareggio del Bastia con Modeste che in avvio di riprese passa avanti. Kadir trova la doppietta al 78′ e due minuti più tardi è Dossevi a regalare la vittoria a Les Atheniens.

Nancy-Rennes si è disputata ieri sera (clicca qui per la cronaca) e Lille-Brest oggi pomeriggio (clicca qui per la cronaca), ecco le gare che domani chiuderanno il 12esimo turno di campionato:

Olympique Marsiglia-Nizza (ore 14.00)
Lorient-Bordeaux (ore 17.00)
Sochaux-Lione (ore 17.00)
Montpellier-Paris Saint Germain (clicca qui per le probabili formazioni del posticipo che si giocherà alle 21.00)

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.