Europa League: incidente di percorso per l’Atletico, pari per il Levante e il Bilbao è quasi fuori

Giovedì di coppa dolce-amaro per le squadre spagnole in Europa League, con il bilancio che dice due sconfitte e un pareggio. Nella fattispecie dovrebbe essere una sconfitta senza troppe conseguenze quella dell’Atletico Madrid per 2-0 in casa dell’Academica di Coimbra. Gli uomini di Simeone, alla seconda sconfitta consecutiva dopo quella del Mestalla in campionato, perdono in Portogallo privi di diversi titolari, a decidere una doppietta di Wilson Eduardo. L’Atletico ha comunque ottime possibilità di passare il turno, gli basterà battere tra due settimane in casa l’Hapoel Tel Aviv, già sconfitto 3-0 all’andata in Israele. Atletico che però subisce l’aggancio in classifica da parte del Viktoria Plzen a nove punti, Viktoria che però se la vedrà in Portogallo contro un’ Academica vogliosa di giocarsi il passaggio del turno.

Sorride anche il Levante, che nel gruppo L impatta 0-0 a Enschede contro il Twente, tenendo gli olandesi a quattro lunghezze di distanza. C’è da inseguire l’Hannover, che all’ultimo respiro ha battuto l’Helsinborg, momentaneamente primo con dieci punti, ma anche per il Levante ottenere la qualificazione sembra un’impresa tutt’altro che proibitiva.

Chi invece è ormai quasi fuori è l’Athletic Bilbao, finalista della passata edizione. I baschi infatti cadono anche in casa contro lo schiacciasassi Lione, alla quarta vittoria su quattro e con in tasca il biglietto per i sedicesimi di finale. Al San Mames finisce 3-2 per gli ospiti, che chiudono il primo tempo avanti con Gomis e Gourcuff, ma subiscono il pari in apertura di ripresa con l’uno-due di Herrera e Aduriz. Decisivo però al 63′ il gol di Lacazette che regala i tre punti ai francesi. Per qualificarsi l’Athletic dovrà intanto battere l’Hapoel fuori casa, poi sperare che il Lione già qualificato batta in trasferta lo Sparta Praga. Se così accadesse, i baschi potrebbero qualificarsi battendo i cechi, ma dovranno anche ribaltare il 3-1 dell’andata patito a Praga. Insomma, per il balbettante Athletic di quest’anno, pare un’impresa ardua.

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.