Bayern Monaco, Van Gaal accusa Hoeness: “Lui è la sola ragione per cui sono andato via”

Vere e proprie bordate, quelle lanciate da Louis van Gaal, attraverso le colonne di Sport Bild, al suo ex presidente al Bayern Monaco, Uli Hoeness. L’attuale ct dell’Olanda, allenatore del Bayern Monaco dal 2009 all’aprile del 2011, ha vuotato il sacco e svelato alcuni retroscena sul suo addio al club bavarese: “L’unica persona all’interno della società che mi ha costretto a lasciare è stato Hoeness, nessun altro. In un grande club come il Bayern, non è positivo che una sola persona voglia avere la presunzione di prendere tutte le decisione, ed è per questo che il mio modo di lavorare non era gradito. L’allenatore giudica i suoi calciatori insieme allo staff tecnico, vive il campo per tutta la settimana, sa bene quale sia la giusta decisione; un presidente non sa cosa accade all’interno della squadra, non può intervenire. Beckenbauer non interferiva mai nelle mie scelte, Hoeness lo faceva. Era impossibile continuare a lavorare con lui“.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1735 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.