Barcellona, il motivatore di Messi si chiama Mourinho

Ogni volta che Mourinho concede un’intervista e dice che il Pallone d’Oro lo merita Ronaldo, il giorno dopo Leo Messi segna un “golazo”. Questa settimana, l’allenatore del Real Madrid ha parlato a un periodico portoghese e alla tv ufficiale del Madrid e, ovvio, ha continuato nella campagna spudorata per il suo caro calciatore. Purtroppo, è accaduto il contrario di quello che desiderava. Le sue dichiarazioni hanno motivato oltremodo Leo. In due partite ha segnato i due gol decisivi che hanno poi fatto il giro del mondo. Messi ha letteralmente inventato un gol su punizione contro l’Uruguay e segnato contro il Cile un’altra rete splendida. Nel frattempo, Ronaldo è stato dato per disperso nelle due partite giocate col suo Portogallo. Nessuno può mettere in dubbio le qualità del portoghese, ma da qui a compararlo con Messi ce ne vuole…

Joan Vehils, Sport

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1736 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.