Arsenal, Arteta: “A fine carriera, vorrei diventare allenatore”

Bella intervista rilasciata da Mikael Arteta al sito ufficiale dell’Arsenal. Il centrocampista spagnolo, ex Glasgow Rangers e Everton, ha ammesso che è attirato dalla possibilità di diventare allenatore quando smetterà col calcio giocato: “Ci sto pensando da un po’, ma so che è presto per decidere. Certo, so bene che può essermi d’aiuto aver avuto due grandi tecnici come Moyes e Wenger. E’ vero anche che spesso, in campo, riesco a restare lucido anche per l’aspetto tattico: cosa dovrebbe fare la squadra, come affrontare l’avversario.

Allo stesso tempo, però, sono consapevole che il ruolo è cambiato drasticamente negli ultimi anni; c’è più stress, più tensione. Un manager si ritrova a gestire un gruppo di 25 calciatori, la maggior parte di diverse nazionalità, e non è semplice sapersi rapportare con tutti. Non sono d’accordo, ad esempio, quando si dice che un gruppo deve essere gestito tutto allo stesso modo; ognuno ha il suo carattere, c’è bisogno di saper colpire i giusti punti caratteriali di ogni calciatore. Questo è, per me, l’aspetto più difficile da affrontare per l’allenatore moderno“.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1738 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.