QPR, l’ex Cook attacca Park Ji Sung: “Alcuni sono qui solo per i soldi…”

Park Ji Sung ha vestito la maglia del Manchester United dal 2005 al 2012, collezionando oltre 130 presenze e riuscendo a farsi apprezzare dall’Old Trafford per la grande duttilità e lo spirito di sacrificio tanto da meritarsi il soprannome di Three-Lung Park, Park Tre Polmoni. Tanto ha dato ai Red Devils, il coreano, e tanto ha ricevuto: sotto la guida di Ferguson è diventato giocatore di livello mondiale. Poi gli spazi per Park si sono ridotti e così il giocatore si è trasferito al Queens Park Rangers, i risultati però non sembrano essere gli stessi.

In casa biancoblù c’è una certa delusione dopo un mercato pirotecnico che ha visto arrivare giocatori del calibro di Julio Cesar, Bosingwa e – per l’appunto – Park. Lee Cook, ex centrocampista del Qpr, ritiene che il calciatore asiatico non si stia impegnando adeguatamente: “Ogni volta che ho visto Park allo, era un cavallo di battaglia. Per me, non sembra lavorare duro come ha fatto lì. La gente che conosco dicono che alcuni di loro sono lì per un giorno di paga. A metà stagione, sarò in grado di dire se questo è vero o no”.

COPY CODE SNIPPET
About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.